​PATTY PRAVO ▪ BIOGRAFIA  ▪ Il Piper

​PATTY PRAVO 

BIOGRAFIA  

Il Piper

La morte del nonno la tocca profondamente e all’ottavo anno di Conservatorio decide di lasciare Venezia e di andare in Inghilterra per imparare l’inglese. Per le strade di Londra, a Piccadilly, sente parlare di un locale romano che fa tendenza, tra decidere di andarlo a vedere e ritrovarsi a ballare al Piper, il passo è breve, e vestita di un abito di Emilio Pucci fregato alla mamma, raggiunge Roma con una pseudo – macchina improvvisata, prestata da alcuni amici. Immediato è l’interesse che suscita nell’allora proprietario del locale Alberigo Crocetta.

Un amico di Padova di Nicoletta permette a Crocetta di avvicinarla. Crocetta le chiede subito: “Ma lei sa anche cantare bene, così come balla?” “Certo” è l’immediata risposta della Strambelli! Quella sera al Piper c’erano Gianni Boncompagni, Renzo Arbore e Luigi Tenco, e lei non ebbe scampo, fu invitata a cantare e dopo due mesi era Patty Pravo “la ragazza del Piper”. Volete sapere perché scelse questo nome? Al Conservatorio la Strambelli studiava Dantismo con il professor Chiarini e l’unica parte che amava era l’Inferno. Da qui Pravo (anime prave). Quanto a Patty era un nome molto ricorrente in quel periodo … e soprattutto suonava bene con Pravo.

▪▪▪ 

▪▪▪

http://www.pattypravoweb.com/biografia-italiano/

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...